venerdì 28 ottobre 2016

In una civiltà sviluppata quanto la nostra, che le quisquilie godano del primo posto è sinonimo di una scala dei valori sballata nei parametri.

È di ieri la notizia di un naufragio al largo delle coste libiche: 126 i migranti a bordo, 90 il numero dei morti. Il 75% di loro è deceduto con l'acqua nei polmoni, sprovvisto di un nome, una storia, una provenienza.

Per questo, vorrei fare un parallelo con il sisma che ha colpito nuovamente il centro Italia, senza fare vittime, fortunatamente. Come sempre, in tali circostanze, giornali, istituzioni e singoli individui si sono subito mobilitati.
I notiziari hanno dedicato intere edizioni alla cronaca del disastro, con sismologi in studio e inviati sul posto.
Il Governo ha immediatamente stanziato 40 mln. di Euro, l'intervento della Protezione Civile si è dimostrato repentino e persino nel piccolo, fra la persone e le associazioni, si è subito alzata la voce della solidarietà.


Lieto per tutto ció, mi chiedo se fra i terremotati, i governanti e persino chi, come il sottoscritto, è rimasto spettatore, ci sia qualcuno che abbia preso consapevolezza di cosa significhi essere parte di uno stato, di una nazione.
Della tutela, della protezione, del soccorso ricevuto nelle vicissitudini quotidiane, da quelle disperate alle più ordinarie.
Consapevoli di questa ricchezza, possiamo provare a fare un immane sforzo di immaginazione nel tentativo di comprendere -e di questo non sono troppo sicuro- cosa rappresenti la nostra condizione agli occhi di tanti esseri senza diritti.
Mi servo della parola "esseri" con voluta connotazione negativa, perché i migranti è questo che rappresentano per noi, anche per i più illuminati.
Numeri, provenienza, sesso, una piaga che affligge il portafogli e va eliminata dal libro paga, secondo alcuni tramite stanziamenti, secondo altri con la forza.
I nostri vivi, invece, e i nostri morti allo stesso modo, sono provvisti di vite che vengono raccontate, nomi e cognomi stampati su carta, problemi che si affrontano a caccia di soluzioni a causa del valore insito nella loro persona, nel loro essere parte di una nazione.

E in una civiltà sviluppata quanto la nostra, che le quisquilie godano del primo posto è sinonimo di una scala dei valori sballata nei parametri.

0 commenti:

Posta un commento

ORA ITALIA

TRANSLATE

NO AL RAZZISMO

NO AL RAZZISMO

BLOG ANTIFA

BLOG ANTIFA

NO CYBERBULLISMO

NO CYBERBULLISMO

FREE PALESTINE

FREE PALESTINE

IBA

International Bloggers' Association

DONA A FREE-ITALIA

Blog Archive

Wikipedia

Risultati di ricerca

DIVENTA FAN

ÙGMAP

Google Maps by Embedgooglemap.net

BORSA

Popular Posts

Labels

allerta meteo (23) AMBIENTE (371) antropologia (27) archeologia (51) Arte (58) astronomia (208) attualità (1023) banche (161) Beppe Grillo (109) Berlusconi (112) Berlusconi biografia (12) Berlusconi e i suoi misteri (38) Berlusconi e i suoi processi (39) Biografie (12) BOLOGNa (20) bufala (66) camera dei deputati (11) Carceri (19) Casta (212) censura (62) centrodestra (15) centrosinistra (30) Cina (14) cinema (22) Cinofilia (3) Civiltà (13) Corruzione (185) Crisi Russia-Ucraina (36) crisi economica (773) Cronaca (1221) Cucina (8) Cultura (164) Diritti (214) DISABILI (47) donne (23) DROGA (12) Economia (788) emergenza (3) Emergenza rifiuti (17) emigranti (11) energia (54) Enrico Marra (3) Esteri (716) etica (1) Ettore Zanca (1) Europa (650) evasione (30) expo 2015 (16) feste (25) filosofia (95) Finanza (241) fissazioni (1) Geologia (83) geoPolitica (179) giochi (3) Giovani (75) giustizia (120) Gli sprechi della politica (115) Gli stipendi dei politici (25) Governo Berlusconi (58) Governo lega-m5s (47) Grecia (96) guerra (295) guide free-italia (74) guide italia-libera (15) Immigrati (60) IMPRESE (67) Inchieste (122) Intercettazioni (16) israele (22) Italia (2271) lavoro (403) LEGA NORD (94) Lettere (3) LOBBY (13) lotte sociali (273) M5S (149) mafia (274) manovra finanziaria (66) marijuana (48) Mario Monti (107) Medicina e Salute (695) migranti (52) Misteri e Occulto (117) musica (39) News mondo (336) Nino Di Matteo (8) NO TAV E MUOS (76) notizie (1) NUCLEARE (27) OGM (3) Ong (11) ONU (1) Pd (25) Pedofilia (4) Pensioni (50) Poesia (120) Politica (1070) Politici e controversie giudiziarie (128) polizia (36) potere (1) POVERTÀ (46) razzismo (59) referendum (10) religioni (20) RENZI (151) Riflessioni (144) RIVOLUZIONE CONSAPEVOLE (34) Roma (62) Russia (28) Salvini (20) Sanità (92) Satira (32) scienza (547) Scuola e Università (181) Servizi Segreti (29) sesso (41) Sicilia (168) Simbologia (19) sindacati (1) società (515) solidarietà (26) sport (88) sprechi (6) Stampa e Media (95) stato (1) STORIA (292) stragi (44) SUD (63) Taranto (1) TASSE (89) Terroristi (101) trattativa Stato - Mafia (55) ttip (7) TURCHIA (118) turismo (44) USA (240) vaticano (61) Verità Nascoste (200) viaggi (1) Video (36) violenza (27) VITTIME MAFIA (43) votazioni (1) Web e hi-tech (195)