lunedì 23 dicembre 2019

Al di là di una qualsiasi disamina delle mafie che miri a considerala un corpo estraneo e parassitario della società capitalistica va rimarcato invece il suo carattere consustanziale all’apparato guerrafondaio della formazione attuale miltare-finanziaria.



La presenza delle mafie (Cosa nostra, Sacra corona unita, ‘ndranghette, Camorra…) è oramai accertata nelle Istituzioni dello stato, nelle massonerie piccole e grandi, nei partiti, in associazioni culturali di vario genere e di qualsiasi orientamento ideologico…

Mafie e corruzione costituiscono gli assi portante del modo di produzione capitalistico e del nostro viver civile. Pensare di poterle eradicare con un’azione giudiziaria e poliziesca, allo stato attuale è oramai una cosa impossibile, in quanto le mafie non sono ben presenti e radicate solo tra le classi dominanti di cui sono sempre al servizio, fino a quando le azioni delittuose non appaiono scoperte e prive di copertura politica ed istituzionale, ma sono gioco-forza presenti anche tra le masse popolari, vuoi perchè costituiscono un inevitabile collante con i poteri locali ed istituzionali, vuoi per ragioni politiche(l’anticomunismo), vuoi per pavidità o per mero opportunismo contingente.

“Così non stupisce che il contrasto alla mafia non sia presente nell’agenda dei partiti, neppure nei decaloghi e nel galateo dei movimenti che piacciono alla gente che piace e che vuol continuare a piacere costi, quel che costi”)

La guerra delle forze di Polizia, della Magistratura è ricca di gesti, di azioni, di comportamenti di straordinario livello morale. Migliaia di mafiosi e di corrotti sono finiti in galera…si sono ottenute grandi vittorie, …si pensi ai Chinnici, ai Borsellino, ai Falcone e, attualmente, alla determinazione, non sostenuta adeguatamente dallo stato, del giudice Di Matteo.

Ma i semi che fanno rinascere le mafie sono tanti e rigogliosi. Per un mafioso che viene sottrato al crimine ne subentra un altro che potrà essere ancora più esperto e più stragista. Perchè in terra di povertà quei semi attecchiscono e là dove c’è miseria ed emarginazione, la mafia avrà sempre un futuro di prosperità e allo stesso modo, nei piani alti, il rapporto con le mafie e con la corruzione, materiale o morale che sia, è indispensabile perché il successo politico o finanziario perduri nel tempo.

La divisione in classi, lo sfruttamento del lavoro, la disuguaglianza sociale tra gli esseri umani, la violenza anarchica dei mercati generano inevitabilmente un’umanità disperata, atomizzata, facilmente preda di azioni votate alla sopravvivenza ( sia che riguardi ricchi banchieri sia che riguardi raccoglitori migranti di pomodori)

La guerra al Capitale è l’unica guerra possible contro le mafie, contro la corruzione, contro l’abbruttimento della specie, l’unica guerra vincente che possa aprire ad un mondo dove i meriti siano riconosciuti e allo stesso tempo siano soddisfatti i bisogni di tutti…le altre “guerre” guerre non sono, ma semplici punzecchiature non troppo fastidiose per i padroni del mondo

0 commenti:

Posta un commento

ORA ITALIA

TRANSLATE

NO AL RAZZISMO

NO AL RAZZISMO

BLOG ANTIFA

BLOG ANTIFA

NO CYBERBULLISMO

NO CYBERBULLISMO

FREE PALESTINE

FREE PALESTINE

IBA

International Bloggers' Association

DONA A FREE-ITALIA

Blog Archive

Wikipedia

Risultati di ricerca

DIVENTA FAN

ÙGMAP

Google Maps by Embedgooglemap.net

BORSA

Popular Posts

Labels

allerta meteo (23) AMBIENTE (378) antropologia (27) archeologia (51) Arte (58) astronomia (208) attualità (1031) banche (161) Beppe Grillo (109) Berlusconi (112) Berlusconi biografia (12) Berlusconi e i suoi misteri (38) Berlusconi e i suoi processi (39) Biografie (12) BOLOGNa (20) bufala (66) camera dei deputati (11) Carceri (19) Casta (212) censura (62) centrodestra (15) centrosinistra (30) Cina (15) cinema (23) Cinofilia (3) Civiltà (13) Corruzione (185) Crisi Russia-Ucraina (36) crisi economica (774) Cronaca (1221) Cucina (8) Cultura (164) Diritti (214) DISABILI (47) donne (23) DROGA (12) Economia (791) emergenza (3) Emergenza rifiuti (17) emigranti (11) energia (54) Enrico Marra (3) Esteri (718) etica (1) Ettore Zanca (1) Europa (651) evasione (30) expo 2015 (16) feste (27) filosofia (95) Finanza (241) fissazioni (1) Geologia (83) geoPolitica (179) giochi (3) Giovani (75) giustizia (120) Gli sprechi della politica (115) Gli stipendi dei politici (25) Governo Berlusconi (58) Governo lega-m5s (47) Grecia (96) guerra (298) guide free-italia (74) guide italia-libera (15) Immigrati (60) IMPRESE (67) Incendi (1) Inchieste (122) Intercettazioni (16) israele (23) Italia (2282) lavoro (406) LEGA NORD (95) Lettere (3) LOBBY (13) lotte sociali (273) M5S (149) mafia (275) manovra finanziaria (66) marijuana (48) Mario Monti (107) Medicina e Salute (695) migranti (53) Misteri e Occulto (117) musica (39) News mondo (338) Nino Di Matteo (8) NO TAV E MUOS (77) notizie (1) NUCLEARE (27) OGM (3) Ong (11) ONU (1) Pd (25) Pedofilia (4) Pensioni (50) Poesia (120) Politica (1073) Politici e controversie giudiziarie (128) polizia (36) potere (1) POVERTÀ (46) razzismo (59) referendum (10) religioni (20) RENZI (151) Riflessioni (147) RIVOLUZIONE CONSAPEVOLE (34) Roma (62) Russia (28) Salvini (20) Sanità (94) Satira (32) scienza (549) Scuola e Università (181) Servizi Segreti (29) sesso (41) Sicilia (168) Simbologia (19) sindacati (1) società (518) solidarietà (26) sport (88) sprechi (6) Stampa e Media (98) stato (1) STORIA (294) stragi (44) SUD (63) Taranto (1) TASSE (89) Terroristi (101) trattativa Stato - Mafia (55) ttip (7) TURCHIA (118) turismo (44) USA (245) vaticano (61) Verità Nascoste (200) viaggi (1) Video (36) violenza (27) VITTIME MAFIA (43) votazioni (1) Web e hi-tech (197)